MENU

17 dicembre 2014

Ice climbing · in evidenza · Lowa · action · arrampicata su ghiaccio · Bozeman Ice Festival · Coppa del Mondo Speed · Ice climbing · Kendra Stritch · Liudmila Badalyan · Lowa · Maxim Tomilov · Nikolai Kuzovlev · UIAA Ice climbing World Cup · UIAA Ice Climbing World Tour · World Cup Speed climbing championship · Ice Climbing · Vertical

UIAA ICE CLIMBING WORLD CUP BOZEMAN. Oro per Tomilov e Badalyan

Maxim Tomilov, vincitore della Lead a Bozeman. Foto: UIAA

Maxim Tomilov, vincitore della Lead a Bozeman. Foto: UIAA

“UIAA ICE CLIMBING WORLD CUP BOZEMAN”:  SFIDA LEAD AI RUSSI MAXIM TOMILOV E LIUDMILA BADALYAN

Un folto pubblico ha assistito dall’11 al 14 dicembre, alla prima tappa dell’ UIAA Ice Climbing World Tour 2015competizione di arrampicata su ghiaccio tenutasi per la prima volta nella cittadina di Bozeman, in Nord America nell’ambito del 18° Bozeman Ice Festival.

Davanti ad un migliaio di persone, si sono sfidati i maggiori climbers del ghiaccio, come Maxim Tomilov, Parc Hee Yong, Angelika Rainer, WoonSeon Shin, Lidumila Badalyan e Petra Klinger.

La giornata, all’Emerson Cultural Centre, è iniziata con un freddo pungente, ma con sole splendente. A metà pomeriggio, però, il tempo è cambiato ed è arrivata la pioggia che ha messo in difficoltà i climbers.

LEAD

Il russo Maxim Tomilov si è aggiudicato la competizione Lead vincendo la tappa di Bozeman dell’ UIAA Ice Climbing World Tour 2015. Al secondo posto il coreano Parc Hee Yong; ma la soddisfazione più grande  della serata è stata per il russo Sergey Tarasov,  48 anni, il più vecchio climbers in concorso, che ha conquistato il terzo gradino del podio.

In ambito femminile, una dopo l’altra, prima HanNaRai Song, quindi WoonSeon Shin e Petra Klinger hanno affrontato i punti critici, perdendo un sacco di tempo, lasciando spazio a Liudmila Badalyan e Angelika Rainer.

Quando Badalyan è caduta, tutti gli occhi  si sono concentrati sulla Rainer, vincitrice dei campionati dello scorso anno a  Bozeman, ma anche la Rainer è caduta in prossimità del top.

La russa Liudmila Badalyan, con il maggior numero di clip, è stata dichiarata la  nuova campionessa Lead di Bozeman, seguita dalla coreana WoonSeon Shin e dalla russa Nadezhda Gallyamova.

 

Kendra Stritch, vincitrice Speed a Bozeman. Foto: UIAA

Kendra Stritch, vincitrice Speed a Bozeman. Foto: UIAA

WORLD CUP SPEED CLIMBING CHAMPIONSHIP

Bozeman ha ospitato anche  la prima tappa della Coppa del Mondo Speed, sostenuta da LOWA, leader mondiale per la produzione di calzature per l’alpinismo e l’arrampicata.

Tra le donne, vittoria della statunitense Kendra Stritch, seguita da Nadezhda Gallyamova; medaglia di bronzo per la russa Ekaterina Vlasova.

Nella gara maschile il più veloce è stato il russo Nikolai Kuzovlev che ha approfittato di una caduta del suo compagno di squadra Egor Trapeznikov. Altro podio per Maxim Tomilov, che si è aggiudicato la medaglia di bronzo, avendo la meglio sul fratello Alexey Tomilov.

La prossima tappa dell’ UIAA Ice Climbing World Tour si svolgerà a Cheongsong, in Corea i giorni 10 e 11 gennaio 2015.

TUTTE LE CLASSIFICHE

Egor Trapeznikov a Bozeman, il più veloce ice climber al mondo. Foto: UIAA

Egor Trapeznikov a Bozeman, il più veloce ice climber al mondo. Foto: UIAA

Ulteriori info: www.iceclimbingworldcup.org

 

Tags: , , , , , , , , , , , ,