MENU

15 gennaio 2016

in evidenza · Mountain Equipment · action · Cervinia · valanghe

VALANGHE: a Cervinia i test per studiare la respirazione sotto la neve (Video)

Eurac, nuovo dispositivo che aumenta l'autonomia respiratoria sotto valanghe

Un team di ricercatori italiani sta usando a Cervinia un nuovo dispositivo per un test medico-scientifico, atto a studiare la respirazione in caso di seppellimento in valanga.

AIR SAFE è un sistema di tubi con boccaglio che consente di separare l’aria inspirata da quella espirata; agendo nell’immediato, preserva le vie aeree da possibili ostruzioni nel corso del travolgimento da valanga e, successivamente, evita che l’utente possa respirare aria satura di anidride carbonica con conseguente asfissia. Attraverso il boccaglio anatomico l’aria inspirata dalla parte anteriore del corpo viene poi espulsa nella parte dorsale. Proprio grazie a questa gestione intelligente dell’aria presente nella neve (fino al 60% del volume della neve è aria), AIR SAFE permette al travolto di poter continuare a respirare in attesa di soccorso, aumentando le probabilità di sopravvivenza.

Una volta seppellita da una valanga, la probabilità di sopravvivenza di una persona si abbassa al 30% entro i 35 minuti e non sempre i soccorsi riescono a giungere in tempo. Trovare una soluzione per prolungare il più possibile l’autonomia respiratoria sotto la neve è uno degli obiettivi dello studio in corso a 2500 metri di quota a Cervinia, condotto da Eurac Bolzano, Centro di Medicina di Montagna dell’Ausl Valle d’Aosta, Cnr e Università di Padova. Vengono raccolti nuovi dati sulla fisiopatologia della ventilazione durante seppellimento da valanga.

Ad ISPO 2012 ne avevamo parlato in anteprima con Marco Chiaberge allo stand Ferrino. Ecco il video.

APPROFONDIMENTO

 

Tags: , ,

  • Rita Giovinetti

    Qualche persona anziana di Cervinia si ricorda com’era quando Cieloalto non c’era?

  • Rita Giovinetti

    Qualche persona anziana di Cervinia si ricorda com’era quando Cieloalto non c’era?