MENU

19 aprile 2018

Climbing · Vertical · Video Action

VIDEO. Dopo 32 anni dalla prima salita di Lamberti, Andrea D’Addazio ripete “Il Ricordo del Tempo” a Sperlonga

Dopo 32 anni, arriva la prima ripetizione della via  “Il Ricordo del Tempo”, nella falesia di Sperlonga (LT), nel settore Fascia Superiore.

A realizzarla, il 19enne abruzzese Andrea D’Addazio.

La storica via di arrampicata sportiva fu liberata da Alessandro Lamberti nel 1986 e, finora, non era mai stata ripetuta. D’Addazio  ha proposto per la via, originariamente gradata 8a, la difficoltà 8b.

D’Addazio ha così commentato su Instagram: “Sin dai miei inizi avevo sentito parlare di una via leggendaria, che si trovava a Sperlonga, liberata da Alessandro Lamberti nel 1986 proponendola come primo 8a del centro-sud Italia e tra le prime della nazione. In tutti questi anni nessuno è riuscito più a ripeterla, ed è proprio questo il motivo che mi ha spinto nel venire a provarla.
Sono rimasto subito affascinato dalla bellezza della linea e dal panorama nel quale era immersa.
Una linea superba, unica nel suo genere. Intensa sin dall’inizio con sequenze su appigli disegnati e taglienti come rasoi dove ogni minima esitazione può costare cara. Quando ho passato la corda in catena un forte brivido mi ha scosso, una sensazione mai provata prima.
È stato un onore aver effettuato la prima ripetizione, un tassello importante che si aggiunge al mio bagaglio arrampicatorio.
Per quanto riguarda il grado personalmente mi sento di darla 8b old school paragonandola anche ad altre vie di grado simile che ho salito durante questi anni.”

 

Andrea D’Addazio, prima ripetizione de “Il Ricordo del Tempo” a Sperlonga. Foto: Romano Costantini

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: