MENU

11 giugno 2014

Trail&Sky Running · action · Ambiente · Ambiente e Territorio · Campionati del Mondo di Orienteering e Trail-O · ecosostenibilità · orientamento · orienteering · trail · Trail Running · Trentino Alto Adige · Veneto · WOC-WTOC · Running · Trail Running

WOC-WTOC. Si gareggia nei boschi certificati PEFC

600px-WOC-WTOCWOC-WTOC: WORLD ORIENTEERING CHAMPIONSHIPS, WORLD TRAIL ORIENTEERING CHAMPIONSHIPS NEL SEGNO DELL’AMBIENTE

Fra meno di un mese, dal 5 al 12 luglio prossimi, i boschi dell’Altopiano dei Sette Comuni in Veneto, degli Altipiani di Folgaria, Lavarone, Luserna e della Valsugana in Trentino ospiteranno molte delle gare dei Campionati del Mondo di Orienteering e Trail Orienteering. La rassegna mondiale WOC-WTOC 2014 rappresenta dunque un’opportunità ideale per diffondere i valori di responsabilità ambientale, sostenibilità e corretta gestione del patrimonio forestale, perché lo sport delle bussole e delle mappe è una delle discipline più eco friendly in assoluto: gli atleti, infatti, gareggiano a diretto contatto con la natura, “immersi” fra alberi e sentieri. Inoltre, tutti i boschi in cui si svolgeranno i mondiali WOC-WTOC sono certificati secondo il sistema PEFC, lo standard di certificazione della gestione sostenibile del patrimonio boschivo più diffuso al mondo.

PEFC

Il PEFC è un’iniziativa internazionale basata sull’intesa fra le parti interessate per promuovere una gestione delle foreste sostenibile sia a livello nazionale che regionale. Partecipano allo sviluppo del PEFC i rappresentanti dei proprietari forestali, dei consumatori, degli utilizzatori, dei liberi professionisti, del mondo dell’industria del legno e dell’artigianato. L’obiettivo principale del sistema PEFC è quello di migliorare l’immagine della selvicoltura e della filiera foresta–legno, fornendo di fatto uno strumento che consenta di commercializzare legno e prodotti della foresta derivanti da boschi e impianti gestiti in modo sostenibile.

WOC-WTOC “GREEN”

L’edizione 2014 dei Campionati del Mondo di Orienteering e Trail Orienteering sarà dunque una delle più “green” in assoluto grazie al protocollo d’intesa firmato il 30 agosto 2013 a Paluzza (UD) tra il PEFC Italia e la FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento): in base all’accordo la federazione utilizzerà solo legno certificato per la realizzazione delle infrastrutture utili per le gare dei Campionati del Mondo e attuerà una politica di “acquisti verdi” di prodotti sostenibili e certificati. FISO e PEFC hanno anche collaborato per diffondere nelle scuole l’orienteering come pratica sportiva ideale per promuovere i temi legati alla salvaguardia ambientale e alla conoscenza degli ambienti boschivi. Inoltre, durante la settimana dei mondiali, PEFC organizzerà anche un press tour guidato all’interno dei boschi certificati (per tutte le informazioni sul tour basta contattare il seguente indirizzo: pefcitaliaufficiostampa@gmail.com)

EVENTI COLLATERALI

I campionati WOC-WTOC, che prevedono prove anche nei centri storici di Venezia e Trento, renderanno l’Italia vera e propria “capitale” del pianeta orienteering. Nelle stesse giornate dei mondiali, infatti, Lavarone (TN) ospiterà anche i lavori del 27° Congresso della IOF, la Federazione Internazionale Sport Orientamento, mentre sui terreni in cui si disputano le gare iridate andrà in scena la 5 Days of Italy, l’evento di contorno che permette a tutti gli amanti di bussole e lanterne di cimentarsi sugli stessi percorsi in cui i “pro” si giocheranno le medaglie. Le iscrizioni alla 5 Days sono ancora in corsa e fino al 15 giugno ci sarà tempo per prendere parte a questa splendida festa dello sport e della natura.

Info: www.woc2014.info

Tags: , , , , , , , , , , ,