MENU

2 febbraio 2016

Ambiente e Territorio · Cult · Val di Fiemme · Ambiente e Territorio · concerti in alta quota · Cult · Dolomiti Ski Jazz · experience · musica e montagna · Val di Fiemme · Ambiente e Territorio · Cultura

19° DOLOMITI SKI JAZZ. Val di Fiemme, 12-19 marzo 2016

Val di Fiemme, Dolomiti Ski Jazz, concerti sulle piste da sci

Val di Fiemme, Dolomiti Ski Jazz, concerti sulle piste da sci

DOLOMITI SKI JAZZ: CONCERTI IN ALTA QUOTA, DIRETTAMENTE SULLE PISTE DA SCI

Musica calda tra paesaggi ghiacciati: questa l’originale idea che da ben diciannove edizioni è alla base del Dolomiti Ski Jazz, un festival che ha il sapore dell’avventura, musicale e sportiva. In Val di Fiemme (TN), dal 12 al 19 marzo, la black music più popolare, il jazz, il funk faranno parte del paesaggio invernale delle Dolomiti, con numerosi concerti all’aperto in alta quota nei luoghi di riferimento per gli sport invernali. Al Dolomiti Ski Jazz i concerti si ascoltano con gli sci ai piedi, direttamente sulle piste, tra una discesa e l’altra, con un orecchio ai ritmi più coinvolgenti e l’occhio sui paesaggi alpini innevati.

DOVE

I concerti diurni si svolgono ogni giorno su una pista diversa: al Rifugio Fuciade (Passo San Pellegrino), al Ciamp de le Strie (Bellamonte), al Rifugio Zischgalm (Pampeago), allo Chalet Valbona (Alpe Lusia, Moena), al Rifugio Doss dei Laresi (Alpe Cermis, Cavalese) e al Rifugio Passo Feudo (Ski Center Latemar, Predazzo).
La sera invece ci si rilassa a fondo valle, dove la musica continua a pieno ritmo tra teatri, locali notturni e hotel, con i nomi di spicco del programma (Donny McCaslin, Ty Le Blanc, Roberto Gatto, Boris Savoldelli tra gli altri).

I PROTAGONISTI DIURNI

Sonorità sempre nuove e paesaggi ogni giorno diversi per i concerti che si svolgono verso l’ora di pranzo nei suggestivi rifugi in alta quota, tutti a ingresso gratuito. Raggiungibili con gli impianti di risalita o sciando, offrono uno stimolante cocktail di natura e sport, di neve e musica. A dare il via all’edizione 2016 di Dolomiti Ski Jazz sarà la band della cantante texana Ty Le Blanc, una voce suadente e ammaliante tagliata su misura per il blues, l’R&B, il jazz: il 12 marzo nello scenario mozzafiato del Ciamp de le Strie. Questo primo appuntamento coinvolgerà anche la manifestazione “Happy Cheese”, con tanto di degustazione di prodotti del territorio. Insoliti strumenti a percussione e suoni world e globali caratterizzano il gruppo JEMM Music Project, che sarà al Rifugio Fuciade il 13 marzo. Con lo Swing Star Sextet del pianista Riccardo Zegna si entra nel brillante e coinvolgente universo della musica swing, coi suoi ritmi contagiosi: li si potrà ascoltare in due occasioni, il 16 al Rifugio Zischgalm e il 17 allo Chalet Valbona. Con i Radio Zastava, il 18 al Rifugio Doss dei Laresi, le Dolomiti saranno illuminate dai fuochi d’artificio dei ritmi dei Balcani. Nel solco della più aurea tradizione jazzistica, il concerto del quartetto della cantante Gisella Ferrarin, il 19 al Rifugio Passo Feudo, sarà anche una nuova occasione per apprezzare i sapori enogastronomici della manifestazione “Happy Cheese”.

I PROTAGONISTI IN NOTTURNA

Non meno variegate sono le proposte musicali in notturna di Dolomiti Ski Jazz 2016, distribuite tra vari paesi della Val di Fiemme, con un programma che annovera alcuni dei più noti jazzisti e improvvisatori italiani oltre ad alcune presenze di riguardo dalla scena internazionale. Il primo appuntamento teatrale sarà il 12 marzo al PalaFiemme di Cavalese con i Mission Formosa, un sestetto formato da musicisti italiani e taiwanesi che, sapientemente guidati dal contrabbassista Giuseppe Bassi, dimostrano l’assenza di confini o barriere geografiche nella terra franca del jazz. Il 13, all’Hotel Rio Stava di Tesero, una nuova opportunità di ascoltare il quartetto della vocalist Ty Le Blanc. Alla Sala Polifunzionale di Castello di Fiemme, il 14, si ascolterà la voce camaleontica di Boris Savoldelli, che con l’ausilio dell’elettronica è capace di trasformarsi in un’intera orchestra: ardito, spericolato, avveniristico. L’estrema frontiera della vocalità. Si torna ad ascolti più classici e swinganti col quartetto della cantante Patrizia Conte, il cui concerto del 15 marzo al Wine Bar dell’Hotel Bellavista di Cavalese sarà dedicato alla memoria di Luciano Milanese, uno dei massimi contrabbassisti del jazz nazionale, nonché in passato assiduo frequentatore e amico del festival della Val di Fiemme, prematuramente scomparso pochi mesi fa. Si torna alla musica puramente strumentale il 16, con il New Quartet del batterista Roberto Gatto: questa stella indiscussa dei ritmi jazz made in Italy si esibirà alla Sala Comunale di Predazzo. Ancora una piacevole concessione al jazz cantato si avrà il 17 all’Hotel Rio Stava di Tesero con la squisita voce di Alice Testa, accompagnata dal Belonging Trio. Il Teatro Comunale di Tesero accoglierà, il 18, l’ospite principale di questa edizione del festival, il sassofonista Donny McCaslin: in passato membro di band appartenenti alla mitologia jazzistica come gli Steps Ahead e la Gil Evans Orchestra, è stato tra l’altro invitato da David Bowie a suonare come solista sul suo ultimo disco, Blackstar. La serata di chiusura del festival, il 19 presso il Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme di Cavalese, sarà affidata alla fantasia del pianista Alfonso Santimone, artista visionario impegnato in un piano solo.

ALTRI APPUNTAMENTI

Oltre ai più caratteristici concerti in alta quota e ai live nei teatri che coinvolgono i nomi di punta del cartellone, Dolomiti Ski Jazz offre anche altri appuntamenti più informali, come la classica jam session notturna (il 15 marzo al Wine Bar dell’Hotel Bellavista di Cavalese, come prolungamento del concerto di Patrizia Conte) e l’esibizione pomeridiana del Majezztic Trio al Cheers Bar di Cavalese (il 18).

Dolomiti Ski Jazz 2016 è organizzato dall’Azienda per il Turismo della Val di Fiemme, in collaborazione con Trentino Sviluppo, il Consorzio Impianti a Fune Val di Fiemme Obereggen, i comuni di Cavalese, Predazzo, Tesero, Ziano di Fiemme e Castello Molina di Fiemme.

Direttore artistico: Enrico Tommasini

Informazioni:
APT Val di Fiemme:
tel. 0462 241111
e-mail: monica.deflorian@visitfiemme.it

Dolomiti Ski Jazz:
www.dolomitiskijazz.com
e-mail: info@dolomitiskijazz.com

Biglietti:
Tutti i concerti sono gratuiti,
tranne quelli di Mission Formosa, Boris Savoldelli, Roberto Gatto, Donny McCaslin
e Alfonso Santimone: biglietto intero euro 10; ridotto euro 8.
Abbonamento Fidelity Card: euro 30 (ingresso a tutti i concerti nei teatri)
Riduzioni per giovani 12-25 anni e over 65.
Bambini fino a 12 anni: gratis.

 

Tags: , , , , , ,