MENU

23 dicembre 2013

Alpinismo e Spedizioni · in evidenza · Mountain Blogger · 8000 · action · Alpinismo e Spedizioni · alpinismo invernale · mountain blogger · Nanga Parbat · Pakistan · solitarie · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

DANIELE NARDI ritenta il Nanga Parbat. Questa volta, in solitaria

Daniele Nardi tenta il Nanga Parbat in invernale e in solitaria

L’alpinista di Sezze Daniele Nardi, nostro “Action Blogger” si prepara al suo secondo tentativo di scalata invernale del Nanga Parbat (8.125 metri), la nona più alta al mondo, senza sherpa e senza ossigeno supplementare. Un’impresa che, questa volta, affronterà in solitaria attraverso la salita dello sperone Mummery, la via più diretta del versante Diamir.

Lo scorso anno, il tentativo si era arrestato quando con la francese Elisabeth Revol, avevano rischiato di perdere uno zaino che, quando sei a oltre 6000 metri di altezza, significa sopravvivenza. L’ascesa si era interrotta con un principio di congelamento alle mani e ai piedi, a 6.450 metri dopo uno sperone di ghiacco.

«Sarò solo quest’inverno sul Nanga Parbat, voglio capire cosa si prova ad affrontare una sfida così entusiasmante in piena solitudine», sottolinea Nardi, che partirà da Roma per il Pakistan il 20 gennaio, e tenterà l’ascesa fra il 29 gennaio e il 29 febbraio, attraverso una via nuova, mai percorsa da nessuno. «Avrò cuoco ed un aiutante al campo base ma sarò completamente solo sulla montagna: nessuno sherpa, niente corde fisse nè ossigeno durante la scalata. Sarà – sorride – una lotta contro me stesso prima che con la montagna» (fonte: www.radioluna.it)

 

Tags: , , , , , , ,