MENU

5 maggio 2014

Freeride & Freestyle · Rewoolution Raid · action · Cervinia · cervino · free · italia · Matterhorn · Rewoolution Freeride Adventure Weekend · Rewoolution Raid · Rewoolution Winter Raid Dolomiti · ride · Svizzera · Zermatt · Freestyle e Freeride · Ski

FREERIDER IN VOLO TRA SVIZZERA E ITALIA

FREERIDER IN VOLO TRA LA SVIZZERA E L’ITALIA

Freerider sul Cervino - fonte: Rewoolution Freeride Adventure Weekend

Freerider sul Cervino – fonte: Rewoolution Freeride Adventure Weekend

Si fa presto a dire Freeride, ma viverlo intensamente tra le più belle cime delle Alpi, immersi in quelle celebri vallate dominate dalla cresta poliforme del Cervino, o Matterhorn, sul versante Svizzero, ha tutto un altro sapore.

Se poi a questo aggiungiamo tre giorni trascorsi completamente a contatto con la natura Valdostana, ospiti di un Bed Breakfast che di Outdoor non ha solo il nome, ma anche l’esperienza del suo proprietario, Davide Merlo, conosciuto in Valle come “Pallottola” per via del suo trascorso motociclistico, situato nella pittoresca frazioncina Herin, in posizione sovrastante il Borgo di Antey-Saint-André, l’avventura assume un sapore sempre più autentico.

In questo scenario sono stati accolti gli ospiti del Rewoolution Freeride Adventure Weekend che, a partire da giovedì 10 aprile fino alla domenica 13 aprile, hanno condiviso un’esperienza di sport e di amicizia scivolando tra le nevi primaverili del complesso del Matterhorn.

Alex, Mirko, Andrea e Nicola, vincitori del Rewoolution Winter Raid, edizione Dolomiti 2014, si sono messi duramente alla prova su ripidi canali e discese mozzafiato già a partire dalla prima giornata, la più impegnativa, quando raggiunta da Cervinia la cima di Plateau Rosà (quota 3480 metri), si sono lanciati giù per la parte alta del Ventina e al Colle delle Cime Bianche in discesa nel vallone di Cortoz, per arrivare a Saint Jacques, frazione di Ajas a quota 1689 metri.
1800 metri di discesa che permettono al variegato gruppo di amalgamarsi pienamente.

Al pomeriggio l’attesa avventura in elicottero: dal primo nel bar-ristoro al Colle di Bettaforca a quota 2770 metri, il gruppo si muove su tre rotazioni in volo verso la punta della Roisette, a 3334 mt di altitudine.
La discesa si finisce nel piazzale di Cheneil, dove sono stati recuperati i fuoristrada posteggiati la sera precedente.

Il cielo grigio della seconda giornata non scoraggia i protagonisti, i quali si lanciano in evoluzioni sulla difficile neve del canale Theodulo al mattino ed affrontano invece al pomeriggio la lunga discesa da Plateau Rosà fino a Cervinia.

Ma le sorprese non finiscono qui per il gruppo: la domenica è, infatti, caratterizzata da un giro super panoramico e ricco di emozioni sul versante svizzero del Matterhorn, con la discesa su Zermatt in fuoripista su quel versante, per poi ritornare ai 3883 metri del Piccolo Cervino o Klein Matterhorn, che con quasi 1900 metri di dislivello di discesa riporta a Cervinia tutti i protagonisti di questo piccolo viaggio sulle grandi montagne delle Alpi e sul più grande ghiacciaio d’Europa.

Un gruppo assai variegato per provenienza geografica ed attrezzi utilizzati, sci, telemark, snow e perfino sci alpinismo, ma unito dalla comune grande passione per l’Outdoor invernale e la montagna, e, da oggi in poi anche per la Merino wool Rewoolution, che ha regalato loro un’indimenticabile esperienza tutta Made in Italy.

TRAILER

 

Info: www.rewoolution.it

Tags: , , , , , , , , , , ,