MENU

3 luglio 2011

Boulder · Climbing · 1° Paraclimbing World Championship · action · Adam Ondra · Albino Marchi · Alessandro Causin · Alessio Cornamusini · Arco · arrampicata sportiva · Basso Sarca · Bielorussia · Boulder · Campionato del Mondo di Arrampicata · Chris Sharma · cina · Climbing · combinate · competizioni · disabili · disabilità · Enzo Oddo · Francia · Gabriele Moroni · gare · Germania · Giappone · IFSC Climbing World Championship di Arco · Jain Kim · Kazakistan · La Sportiva Competition Award · lead · Matteo Alberghini · Matteo Stefani · Maurizio Marsigli · Michele Paissan · nazionale italiana paraclimbing · Oliviero Bellinzani · Paraclimbing Cup 2010 di Daone · Paralimpiadi invernali Torino 2006 · premi · Ramòn Julien Puigblancque · Renzo Lancianese · Russia · Salewa Rock Award · Sasha Di Giulian · Silvia Parente · Simone Salvagnin · Spagna · Speed · Team Speed · Ungheria · Climbing · Vertical

IFSC CLIMBING E PARACLIMBING WORLD CHAMPIONSHIP ARCO 2011 Designazioni Paraclimbers azzurri e Awards

Sta per aprire i battenti  il 1° Campionato del Mondo di arrampicata sportiva ospitato in Italia.
Dal 15 al 24 luglio prossimi la città di Arco (TN),  aprirà le sue porte ai migliori atleti del panorama mondiale, circa 750 quelli fino ad ora prenotati, per un totale di 56 nazioni rappresentate.

L’IFSC Climbing World Championship sarà un vero e proprio macro evento che, secondo le stime degli organizzatori di Arco 2011 guidati da Albino Marchi, richiamerà nel Basso Sarca oltre 20.000 spettatori.

La novità di maggiore interesse proposta dall’evento mondiale di Arco, è il 1° IFSC PARACLIMBING World Championship, per il quale si contano già 10 differenti Paesi partecipanti, nello specifico Bielorussia, Cina, Ungheria, Kazakistan, Russia, Spagna, Giappone, Francia, Germania, oltre ovviamente ai nostri azzurri.

La nazionale italiana paraclimbing ad oggi risulta composta da 10 atleti, dei quali l’unica donna è la lombarda Silvia Parente, atleta non vedente già vincitrice di una medaglia d’oro nello slalom gigante alle Paralimpiadi di Torino 2006.
Nella squadra anche volti noti dell’arrampicata sportiva, come Matteo Stefani, Alessandro Causin, Matteo Alberghini (in luce anche alla Paraclimbing Cup 2010 di Daone) e il forte Maurizio Marsigli, che è anche il rappresentante degli atleti nella Commissione Paraclimbing IFSC. Tra gli iscritti ci sono poi l’alpinista Oliviero Bellinzani (amputato arti inferiori), il campione italiano paraclimbing 2010 (a pari merito con Marsigli) Alessio Cornamusini (disabile fisico), Simone Salvagnin (ipo-vedente), Renzo Lancianese (amputato) e Michele Paissan (disabile fisico).

I paraclimbers azzurri, che lo scorso 19 giugno si sono confrontati nel 1° Raduno Collegiale tenutosi a Marina di Ravenna, saranno in gara nelle specialità speed e lead, rispettivamente in programma nelle giornate del 18 e 19 luglio.

L’IFSC Climbing World Championship prevede, oltre alle due discipline interessate anche dal paraclimbing, le specialità boulder e team speed. Sarà, inoltre,  assegnato uno speciale titolo iridato della combinata, derivante dalla somma dei punteggi delle altre specialità.

In attesa dello start, è  fermento anche per i due premi “Oscar”, assegnati come da tradizione ad Arco e riproposti anche quest’anno, ovvero i Premi Salewa Rock Award” e La Sportiva Competition Award”.

Per quel che riguarda il Salewa Rock Award 2011″, che premia le migliori performance su roccia e lo stile personale dei climbers, sono stati nominati 5 atleti, tra cui il forte ceco Adam Ondra, ragazzo di soli 18 anni che ha già vinto il premio nel 2008 e nel 2010. In lizza per il titolo anche un italiano, il novarese Gabriele Moroni, insieme ai due americani Sasha Di Giulian e Chris Sharma e al francese Enzo Oddo.

Sono tre, invece, i candidati al La Sportiva Competition Award 2011“, riservato al migliore atleta della scorsa stagione. Tra questi, il ceco Adam Ondra, insieme allo spagnolo Ramòn Julien Puigblanque e alla coreana Jain Kim, vincitrice della Coppa del Mondo lead e della combinata.

Info: www.arco2011.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,