MENU

9 ottobre 2012

Fiere Outdoor · action · Bolzano · fiere · fiere outdoor · outdoor · Prowinter

PROWINTER 2013 Bolzano, 17-19 aprile 2013

La macchina organizzativa di Prowinter pone le basi per la nuova edizione 2013 dell’unica fiera B2B in Italia dedicata al settore del noleggio e dei servizi per gli sport invernali. La fiera, in programma dal 17 al 19 aprile 2013, riproporrà per il secondo anno consecutivo il focus dedicato allo scialpinismo, vera e propria novità della scorsa edizione grazie ad un trend di praticanti in continua ascesa. Questo il tema all’ordine del giorno in occasione dell’appuntamento promosso dai vertici di Fiera Bolzano per incontrare i rappresentanti dello scialpinismo a livello nazionale e internazionale, e discutere le modalità di collaborazione in vista dell’appuntamento a Bolzano.

Tra i presenti all’incontro i referenti di Fiera Bolzano con il direttore Reinhold Marsoner, la project manager Evi Götsch, la project team Lorena Ruaz e la responsabile stampa Cristina Pucher; i vertici della ISMF (International Ski Mountaneering Federation) con il presidente Armando Mariotta, la vicepresidente Rebecca Vernon e il responsabile marketing Carlo Ceola; per la FISI il Col. Marco Mosso, responsabile della sezione scialpinismo, Oscar Angeloni, tecnico della nazionale italiana e Riccardo Selvatico dell’ufficio stampa; Gianni Dolci, in arte John John, e Massimo Dondio, rispettivamente segretario e consigliere del circuito Dolomitisottolestelle.

“Visti i risultati dell’edizione 2012 e il trend, costantemente in crescita, dello scialpinismo – ha precisato il direttore Reinhold Marsoneril nostro intento è quello di continuare il percorso avviato lo scorso anno. Per la prossima Prowinter, in particolare, cercheremo delle sinergie strategiche che consentano alla nostra piattaforma di diventare sempre più un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale, anche rispetto agli obiettivi e alle nuove tendenze individuate dalle Federazioni, ISMF e FISI tra tutte”.

Una comunione di intenti promossa anche del Col. Marco Mosso, referente della FISI per lo scialpinismo: “Sicuramente si tratta di uno sport molto conosciuto, praticato e seguito ma deve ancora crescere dal punto di vista mediatico. Un palcoscenico importante come Prowinter diventa quindi fondamentale per diffondere un’immagine vincente di questa disciplina. Questa fiera è un’occasione per dare il giusto lustro allo sport, strategica per lo scambio di idee e opinioni ma anche un modo per aprire il mondo federale agli operatori professionali del settore: dalle aziende che producono materiali ed equipaggiamenti agli operatori turistici, dagli impiantisti agli addetti alla sicurezza e al mantenimento. Tra l’altro Bolzano rappresenta una location ottimale perché si trova al centro delle Alpi, in un importante crocevia tra diversi comprensori sciistici di livello, oltre ad essere una regione che ha sempre dato molto al mondo degli sport invernali, in termini di tecnici, atleti e campioni sportivi”.

“A partire da quest’anno – ha poi evidenziato Armando Mariotta, presidente ISMF – l’obiettivo della Federazione è soprattutto quello di dare maggiore visibilità e allargare il raggio d’interesse degli eventi organizzati da ISMF: dalla Coppa del Mondo ai Campionati del Mondo. Fino allo scorso anno, ad esempio, l’80% delle competizioni venivano organizzate in Italia, mentre per il 2013 abbiamo un calendario sempre più internazionale con cinque location e un totale di quattro Paesi coinvolti: una prima assoluta in Norvegia, una in Svizzera, una ad Andorra, e due tappe in Italia. Questo per coinvolgere sempre più il grande pubblico oltre, naturalmente, agli appassionati sportivi della disciplina”.

Una tesi confermata anche dalla stessa neo vicepresidente Rebecca Vernon, originaria del Kent, da sempre attiva nel mondo delle organizzazioni no profit, con esperienza nel mondo dello scialpinismo sin dal 2004: “Quest’anno stiamo registrando un interesse sempre maggiore verso la disciplina da parte di nuove realtà, anche al di fuori di quelle tradizionali. Tra queste gli USA, con Colorado, Utah e Wyoming in prima fila, interessati ad organizzare un corso per giudici internazionali. Per la prima volta Turchia e Russia, lungo la penisola della Kamchatka, ospiteranno due gare omologate. Senza dimenticare i Paesi trainanti del sempre più rappresentativo Council asiatico con Giappone, Korea e Cina in prima fila”.

“Ma non solo – ha concluso Mariotta – il nostro intento è quello di diventare una Federazione olimpica riconosciuta entro la fine del 2013 per cogliere l’opportunità di candidare la disciplina in vista dei Giochi del 2022. Ai Giochi invernali non c’è uno sport spettacolare e completo come lo scialpinismo che comprende salita, discesa e alpinismo su roccia e su ghiaccio. Naturalmente, in quest’ottica per la Federazione è un piacere poter collaborare con altre realtà impegnate sul tema dello scialpinismo. Tra queste Prowinter è sicuramente un riferimento importante che ha dimostrato un interesse concreto per lo sviluppo di questa disciplina”.

Un trend in costante crescita dunque che esalta l’importanza di una piattaforma dedicata allo scialpinismo, in ragione del crescente numero di praticanti ma anche degli obiettivi di crescita individuati a livello federale e di movimento internazionale.

PROWINTER | INFORMAZIONI UTILI
Data di svolgimento: dal 17 al 19 aprile 2013
Orari di apertura: mercoledì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 18.00
venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00
Ingresso: riservato agli operatori
Costo del biglietto: 12 Euro; sconto del 50% con registrazione via Internet
Informazioni: www.prowinter.it

Tags: , , , , ,