MENU

4 dicembre 2018

Passo Rolle. Oltre all’impianto Ferrari, sabotata anche la seggiovia Paradiso

Impianto a fune Ferrari. Passo Rolle

Due le azioni di sabotaggio compiute negli impianti sciistici di passo Rolle tra la notte di venerdì e sabato

 Sono due i sabotaggi ai danni delle seggiovie in Primiero: oltre alla «Ferrari», dove il sabotatore ha inciso con una mola a disco la treccia di acciaio che compone la fune, un tentativo di manomissione, interrotto, è stato riscontrato anche alla seggiovia «Paradiso».

E’ quanto emerge dagli accertamenti in corso da parte degli inquirenti, dopo che i titolari degli impianti avevano denunciato il primo danno, sabato mattina.

«Ad agire è stata sicuramente una mano esperta» afferma al quotidiano L’Adige il presidente della società impiantistica Giacobbe Zortea, che ha sporto denuncia contro ignoti.

Risparmiata la seggiovia Cimon, che fa parte dello stessa società impiantistica, probabilmente troppo esposta.

Passo Rolle, Seggiovia Paradiso

 

Si ipotizza che gli atti dolosi  siano stati attuati per impedire l’apertura degli impianti della società San Martino Passo Rolle Spa, prevista per sabato 1° dicembre.

I tecnici sono al lavoro per cercare di riaprire gli impianti entro Natale. In corso le indagini anche su celle telefoniche e telecamere della zona. Secondo quanto divulgato dal quotidiano locale la Voce del NordEst,  i militari dell’Arma starebbero seguendo una traccia.