MENU

5 giugno 2017

Climbing · Vertical · Resto del Mondo

Alex Honnold in cima a El Capitan senza protezioni, in 3 ore e 56 minuti!

Alex Honnold. Foto: Jimmy Chin

Alex Honnold sbalordisce nuovamente il mondo con la sua ultima salita senza protezione  in Yosemite

Il 31enne Alex Honnold è diventato il primo climber al mondo a liberare in free solo la via “Freerider”, sull’iconica parete in granito di El Capitan in Yosemite senza utilizzare funi o attrezzi di sicurezza. Il 3 giugno 2017, lo statunitense ha iniziato ad arrampicare alle 5:32 am, superando, senza corda, in sole 3 ore e 56 minuti i 30 tiri del celebre monolito di quasi 1000 metri. E’ senza dubbio una delle salite più significative nella storia dello sport.

Honnold lavora su “Freerider” da più di un anno e lo scorso autunno, in novembre, aveva fatto il suo primo tentativo. La via, che raggiunge difficoltà fino al grado 5.12d/7c, è stata aperta nel 1998 dai tedeschi  Alexander e Thomas Huber.

Honnold, nel 2008, aveva compiuto la celebre salita in free solo di Moonlight Buttress a Zion (Utah). Sempre in free solo ha raggiunto la cima dell’Half-Dome. Forse l’avventura più significativa di Honnold ad oggi era stata la “Triple Crown ” nel 2012, la salita delle tre big wall di Yosemite (Mount Watkins, El Capitan e Half Dome), sempre in free solo e a volte con l’aiuto di materiale artificiale.

Alex Honnold sulla cima di El Capitan. Foto: Jimmy Chin, Fonte: National Geographic

Pete Whittaker, che ha salito la via per la prima volta in libera in un giorno ma con la corda nel novembre dello scorso anno, ha così commentato: “Sono sicuro che la salita non servirà di ispirazione ad altri per salire in free solo El Cap, ma dovrebbe stimolare le persone a raggiungere i propri obiettivi… Come in qualsiasi sport, si comprende come dietro al successo ci siano mesi di sforzo / preparazione / allenamento… È bello vedere che i mesi/anni di preparazione di Alex siano stati ripagati e lui sia riuscito a raggiungere il suo obiettivo di una vita con una perfetta precisione (e un ottimo e duro lavoro). Che fantastico sforzo”.

La salita è stata ripresa, per un prossimo film, da National Geographic. Approfondimento

 

LA PRIMA VOLTA DI HONNOLD IN ITALIA, RIPRESO DA MOUNTAINBLOG –  62^ TFF

  • Duxlupus

    Come fa ad avere una tenuta mentale del genere? È pazzesco!