MENU

6 febbraio 2020

Running · Sky Running · Resto del Mondo

Asian Skyrunning Championships 2019 annullati!

Il giapponese Miki Ushida, medaglia di bronzo Asian Championships Sai King 50, Hong Kong ©Lloyd Belcher. Fonte: Skyrunning Federation/instagram

Programmati per il 15 febbraio 2020, i Campionati Asiatici  di Skyrunning sono stati annullati a causa dell’emergenza Coronavirus

A causa del coronavirus in Asia e alla location dei Campionati Asiatici di Skyrunning 2019 (Hong Kong), la Federazione Internazionale Skyrunning (International Federation Skyrunnin) insieme all’organizzatori Action Asia, hanno deciso di annullare i Campionati programmati per il 15 febbraio 2020.

Gli eventi erano già stati ripianificati dal 1° dicembre, a seguito dei disordini sociali verificatisi ad Hong Kong.

Alla data, l’evento Sai Kung 50 è ancora in calendario per  il 15 febbraio, ma non avrà più rappresentanza ufficiale ai campionati. A causa della diffusione del virus, molti paesi asiatici non potranno partecipare, i voli sono stati cancellati e gli atleti della Cina continentale che entrano a Hong Kong devono essere messi in quarantena per 14 giorni. Michael Maddess, direttore di Action Asia e organizzatore dell’evento, ha commentato: “Abbiamo in programma di procedere con il Sai Kung 50 poiché riteniamo che la nostra esperienza nell’organizzazione di eventi durante la SARS, con una forte attenzione all’igiene, abbia avuto successo. Ci concentreremo sui Campionati asiatici  di Skyrunning 2020 (discipline Sky e SkyUltra), all’inizio di dicembre. “

I campionati asiatici di skyrunning 2019 erano  la tappa finale dei Campionati continentali di Skyrunning 2019, che si sono svolti in Oceania, Sud e Nord America ed Europa.

La data e il luogo dei Campionati Asiatici di Skyrunning 2020 saranno annunciati nel corso dell’anno.