MENU

27 febbraio 2018

Hiking e Trekking · Walking · L'arte di camminare · Appennini · Aree Montane · Emilia Romagna · Italia

Attraverso l’Europa. Trekking alla scoperta della “Via degli Abati”

Marco Rosso

Dal 18 al 20 maggio 2018, trekking nell’Appennino settentrionale con  le Guide Ambientali Escursionistiche di Ponente Experience, la guida ambientale escursionistica Marco Rosso e la guida turistica Davide Galli

Più antica della Via Francigena, già utilizzata dai sovrani longobardi e dagli abati di Bobbio per andare a Roma, la Via degli Abati attraversa la parte più naturale dell’Appennino settentrionale di cui scoprirete assieme a noi la storia, la cultura e l’eccellente ospitalità.
Venerdì 18 maggio in mattinata, l’appuntamento è a Bardi (PR) e, dopo aver visitato la duecentesca fortezza, partirete per la prima tappa lungo la Via degli Abati in direzione Sud accompagnati dalle Guide Ambientali Escursionistiche di Ponente Experience, la guida ambientale escursionistica Marco Rosso e la guida ambientale escursionistica e turistica Davide Galli.
Cena e pernottamento in un caratteristico agriturismo.

Via degli Abati. Fonte: Twitter Davide Galli

Sabato 19 maggio attraverserete numerosi borghi in pietra di origine longobarda e castagneti secolari fino al villaggio di Osacca, dove vi attenderà una cena all’insegna di prodotti tipici emiliani.

Domenica 20 maggio, sempre percorrendo le orme di antichi pellegrini, arrivo a Borgo Val di Taro da dove si potrà ritornare a Bardi con le auto del supporto logistico.
In questo tratto di Via è infatti possibile usufruire del trasporto bagagli, affinchè gli spostamenti a piedi possano essere effettuati solo con lo zaino giornaliero.
Saranno tre giorni all’insegna della natura, del ritorno ai ritmi semplici di un passato non ancora dimenticato, del connubio tra ambienti integri e borghi medievali le cui origini si perdono nei secoli tra storie e leggende che animeranno le vostre serate mentre scoprirete, intorno a tavole imbandite, sapori e profumi indimenticabili.

gruppo di escursionisti

Informazioni tecniche e logistiche

Ritrovo ore 07,00 a Imperia o ore 11,00 a Bardi (Pr);
Primo giorno: durata escursione 3 ore; dislivello 200 metri circa; lunghezza 7 chilometri; difficoltà E
Secondo giorno: durata escursione 6 ore; dislivello 450, metri circa; lunghezza 12 chilometri difficoltà E
Terzo giorno: durata escursione 7 ore; dislivello 300 metri circa; lunghezza 17 chilometri; difficoltà E.
Quota di partecipazione: euro 60,00 più euro 6,00 per visita del castello di Bardi (facoltativo) più euro 5,00 al giorno per trasporto bagagli (facoltativo) più cena e pernottamento presso
strutture convenzionate (i dettagli su questo costi potremo definirli sulla base del numero dei partecipanti.)
La quota comprende: escursione guidata con guida ambientale escursionistica associata AIGAE.

I consigli delle Guide

Lowa Renegade Gtx Mid

Equipaggiamento consigliato: scarponcini da trekking, pantaloni lunghi, pile o maglione, giacca a vento o cerata, guanti, acqua, pranzo al sacco presso Pastorino calzature, corso M.Ponzoni 96/98 – Pieve di Teco (IM).

Consigliamo lo scarponcino da trekking modello Lowa Renegade Gtx Mid, che quest’anno compie 20 anni. Adatto per affrontare questo tipo di escursione fatto di terreni misti. La calzatura da Outdoor più venduta al mondo ormai da parecchi anni. Ogni anno viene migliorata ulteriormente, con particolare attenzione su dettagli. Produzione in Europa. La suola ad alta tenuta sul terreno, LOWA Vibram® Renevo convince per l’ottimo grip e una grande stabilità in camminata; inoltre i due inserti in PU nella zona del tallone, a durezza differenziata, assorbono in modo ideale i colpi più forti.

Iscrizioni al trekking

Iscrizione: obbligatoria entro le ore 20,00 del 10 marzo 2018
Informazioni ed iscrizioni: guida ambientale escursionistica Marco Rosso
Cell. 0039 3387718703 marcoebasta@yahoo.it, www.attraversolealpiliguri.eu,
www.ponentexperience.it